Varie

Dormire in aereo, tutti i modi per farlo

Dormire in aereo, tutti i modi per farlo

Ciao Viaggiatori! Avete problemi anche voi a dormire in aereo?
Purtroppo mi è capitato solo una volta di viaggiare a lungo raggio in business class e ahimè non è possibile dormire comodi come il signore in foto di copertina anche in economy.  Poi oh, se voi ci riuscite vi prego, ditemi il vostro segreto! Per me i viaggi a lungo raggio sono sempre una tortura perché non riesco mai a dormire. Così mi guardo intorno. Durante i miei viaggi ho notato che ci sono essenzialmente 7 modi in cui le persone dormono in aereo:

  • appoggiati al finestrino;
  • appoggiati al tavolino;
  • rannicchiati a palla sul sedile,
  • sdraiati con il sedile reclinato e chissene per quelli dietro;
  • sdraiati su più posti (se ce ne sono);
  • seduti composti con la testa reclinata;
  • sdraiati in corridoio (ho visto anche questo).

Come dormire in aereo

Ecco qui alcuni consigli di Air Help per dormire in aereo.

Altra cosa importante per riposare in aereo, come dicevo sopra, sono gli accessori e il sedile.
Secondo me è inutile tentare di dormire se non c’è spazio e, almeno in parte, silenzio. Serve uno spazio per le gambe, quindi puntate i posti con più spazio, poi tappi per le orecchie, mascherina e cuscino per il collo.
Io uso anche uno zaino bello gonfio per creare una specie di poggia piedi per allungare un po’ le gambe e tenerle un po’ rialzate.
Io rientro nella categoria da finestrino.
Voi che tipi siete invece? Come dormite in aereo?

L'autrice

Piacere di conoscerti! Sono Beatrice, istruttrice di trekking, blogger, content creator e autrice di guide escursionistiche. 

44 commenti su “Dormire in aereo, tutti i modi per farlo”

  1. Io sono da finestrino! Parto con l’idea di usare come cuscino la felpa, ma poi si gela sempre e la devo indossare, quindi fingo che la parete dell’aereo sia comoda. In alternativa.. Mi accascio sul tavolino.

    Rispondi
  2. Da assistente di volo ne ho viste di tutti i colori. Quando si tratta di dormire, i passeggeri riescono a trovare le posizioni più assurde: copertina sopra la testa che li copriva interamente stile burka, i due geni che in prossimità dell’uscita di emergenza (era un aereo di lungo raggio, quindi l’uscita di emergenza non era il finestrino bensì la porta, quindi con molto più spazio) si sono sdraiati per terra con le gambe sopra il sedile e la copertina a coprire la testa…. Ti giuro che avrei voluto fare una foto 🙂

    Rispondi
  3. Io vado alla ricerca di sedili vuoti per fare la Vip! mi sdraio per la lunga hahaha comunque nemmeno io sono mai riuscita a dormire in aereo, neanche l’unica volta che ho viaggiato in business. Sono senza speranza 🙂

    Rispondi
    • in business ho dormito eccome! In economy avrò dormito solo due volte in tutta la mia vita. una volta complice un volo davvero lunghissimo, silenzio e luci spente. Cmq a proposito di vip, l’ultimo volo che ho preso c’era una ragazza sdraiata per terra davanti ai sedili.

      Rispondi
      • No per terra no!! hahaha io ero in business ma il sedile non era “flat” quindi mi sembrava di cascare in avanti, insomma un modello un po’ vecchio.. poi un sacco di turbolenza.. niente da fare per dormire! hahaa 🙂 complimenti anche per le infografiche una bella idea, ciao!

        Rispondi
        • Supervip davvero allora se il sedile della business non ti garbava ? grazie x le infografiche! Sono lì per essere mandate a chi vuoi!

          Rispondi
  4. Io preferisco la posizione “finestrino” applicata peró dalla parte del corridoio!
    Dal finestrino mi capita di aver freddo!!
    Invece per me che sono 190 cm il posto corridoio è ottimo 🙂

    Rispondi
  5. Io rientro nei piccioncini se la mia dolce metà mi offre la spalla, altrimenti da sola sono più contorsionista, cambio posizione ogni 5 minuti e tutte sono scomode… dovrei provare il cuscino! Carinissme le illustrazioni!

    Rispondi
  6. Io sono per la fazione finestrino, con una felpa o borsa a isolarmi dal freddo che nei voli a lungo raggio dopo un po’ si sente!
    Sarà che ho questo dono innato, ma mi addormento facilmente su qualsiasi mezzo, che sia aereo, treno o auto, quindi non ho mai avuto molti problemi. Ho sempre volato in economy anche sui voli a lungo raggio e la scomodità, è vero, dopo un po’ si sente!

    Rispondi
  7. Anche io lo stesso problema. Vado spesso ad Hong Kong e il viaggio è praticamente una tortura ogni volta: la maggior parte delle volte provo senza successo il contorsionismo, magari un paio d’ore di dormiveglia riesco a farle, ma su 13 ore di volo non è un gran risultato..

    Rispondi
  8. Io sono da collo torto, solamente dopo anni di voli ho capito l’importanza del cuscino da viaggio…prima di allora è stato un dramma. Io in genere riesco a dormire abbastanza in tutte le situazione, l’unico deterrente ai miei sogni di gloria è la fifa di volare, che irrazionalmente mi tiene sveglia nonostante la stanchezza, Quando mi scordo della paura, è una “pacchia”!

    Rispondi
  9. Io non ho avuto mai la possibilità di dormire in aereo. Durante il mio volo cerco sempre di farmi mettere vicino al finestrino in modo da vedere il paesaggio dall’alto.

    Rispondi
  10. Bellissimo questo post! Io rientro un po’ in tutte le categorie: dipende molto da quanto è pieno il volo (in tal caso faccio la VIP o la comoda, ma a patto che dietro non ci sia nessuno o che la persona sia molto piccola), se viaggio per piacere (allora mi trasformo in una “piccioncina”) o per lavoro (in tal caso mi devo dare un contegno, soprattutto se sono con il capo, e mi oriento più sul tavolino o sul finestrino.. ma se il capo è lontano, allora divento una contorsionista provetta, salvo comunque non trovare una posizione degna di comodità e riposo).
    In ogni caso hai ragione: difficilmente si riesce a riposare veramente e quindi i voli a lungo raggio diventano un tantino sfiancanti.
    Per quanto riguarda la business: ho avuto l’ebbrezza di provare le comodità da quasi-VIP solo una volta, in un collegamento tra Guatemala City e San Josè… ma era mattina presto quindi di fatto l’unica cosa che ho potuto fare è stata gustarmi una colazione molto più soddisfacente di quelle che ti rifilano in economy 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Skip to content