fbpx

Ciclabile San Candido – Lienz

Quando si passano le vacanze in Val Pusteria prima o poi ci si ritrova a percorrere  la pista ciclabile San Candido – Lienz.

La Val Pusteria è infatti piena di piste ciclabili, ma la più famosa è proprio la pista ciclabile San Candido – Lienz.

In genere si arriva a Lienz in bici e poi si potrà decidere se lasciare la bicicletta noleggiata presso una delle stazioni di noleggio, oppure se tornare indietro in treno con bici al seguito. Io per esempio avevo fatto così perchè la bici era dell’albergo.

Lunghezza della pista ciclabile San Candido – Lienz

La pista ciclabile è lunga 44 km e presenta, in andata verso Lienz, un dislivello di 500 metri. Il dislivello è quasi tutto in leggera discesa. Ci sono solo rari tratti di salita, quindi è decisamente fattibile per tutti.

Se si desidera fare questa ciclabile con bambini devi decidere tu se i bambini sono in grado di percorrere 44 km, altrimenti bisogna noleggiare una bici che abbia il seggiolino o un rimorchio per bambini.

Ci vogliono circa 3 ore per arrivare fino a Lienz, ma di solito ci si ferma per mangiare lungo la via, quindi metti in conto di dedicare una giornata intera a questa pedalata.

Noleggio biciclette a San Candido

Tra Dobbiaco e San Candido ci sono varie possibilità di noleggio. Consiglio sempre di chiedere anche presso l’hotel o gli appartamenti in cui alloggiate perchè molti mettono a disposizione le biciclette gratuitamente per i propri ospiti.

La pista ciclabile San Candido – Lienz costeggia la ferrovia e il panorama è davvero stupendo. Si scorgono chiese con i tipici campanili rossi aguzzi. Gli unici colori a riempire gli occhi sono il verde dei prati e il blu del cielo.

La pista ciclabile San Candido – Lienz: tratto austriaco

Il primo paese dopo il confine è Sillian.

Pedalando ancora lungo la ciclabile San Candido – Lienz si raggiunge la località Heinfels dove sorge il negozio della Loacker e il relativo museo gratuito.

Se hai tempo di fermarti fallo perchè è interessante e poi al negozio vendono tantissimi dolci che in Italia non si trovano.

Verso Lienz

Se inizi ad essere stanco, lungo la ciclabile San Candido-Lienz ci sono molte piazzole di sosta e ristorantini e bar dove poter mangiare. Noi avevamo il pranzo al sacco e quindi non ci siamo mai fermati, se non per riposare.

Ad un certo punto si raggiungono le cascate della gola Galizia dove consiglio di fermarsi. Il prezzo d’ingresso è 5 Euro.

Lienz

Finalmente, dopo un po’, si arriva a Lienz. Nei pressi della stazione c’è il deposito bici, se devi lasciarla qui. Se hai ancora forza nelle gambe consiglio di visitare Lienz, che è davvero una cittadina piacevole. Io ci sono tornata in un’altra occasione perchè ero cotta! Ecco qui il mio racconto su Lienz.

Ritorno a San Candido

Una volta in stazione, se hai la bici al seguito devi comprare un biglietto che permetta di portare la biciletta e devi salire sull’apposita carrozza che sulle portiere ha il disegno della bici. Lì puoi legarla e andarti a sedere.

I treni per San Candido passano ogni ora e la durata del viaggio è di circa 40 minuti.

E’ una bellissima pedalata da fare in una giornata di sole. Ne vale davvero la pena!

Ti è piaciuto? Condividi per favore 🙂

6 thoughts on “Ciclabile San Candido – Lienz

  • 12/06/2020 in 16:04
    Permalink

    Stupenda questa zona di confine. Sono meno atletico di te; l’ho visitata in auto durante il periodo invernale per i Mercatini di Natale. Anche in questo periodo c’erano diverse persone che la percorrevano fino a Lienz e poi prendevono il trenino per ritornae a San Candido

    Rispondi
    • 15/06/2020 in 09:46
      Permalink

      Ma in realtà è quasi tutta in piano, quindi si può fare tranquillamente anche se non si è allenati. La prossima volta che vai buttati!

      Rispondi
  • 17/06/2020 in 20:51
    Permalink

    Bellissima idea per una giornata di natura e sport. Il fatto che le biciclette siano noleggiabili rende tutto più semplice. Da provare sicuramente.

    Rispondi
  • 14/07/2020 in 11:09
    Permalink

    Sono stata in Val Pusteria durante una settimana piuttosto piovosa e, a malincuore, ho dovuto rinunciare all’escursione in bici. E’ una zona molto bella e non escludo di tornare per realizzare anche questa bella esperienza. Ovviamente tappa al negozio della Loacker e visita a Lienz!

    Rispondi
    • 14/07/2020 in 14:41
      Permalink

      Se ti dovesse ricapitare di trovare pioggia chiedi pure perchè ho tanti consigli da darti.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *